22 segni che si sono formati con fibromialgia  

Di: Paige Wyant

Nota del redattore: qualsiasi informazione medica inclusa si basa su un’esperienza personale. Per domande o dubbi riguardanti la salute o le diagnosi, consultare un medico o un professionista medico.

Sebbene la maggior parte delle persone con fibromialgia non venga diagnosticata fino alla mezza età, molti possono effettivamente risalire ai sintomi fino all’adolescenza o addirittura all’infanzia. Forse ti sei sentito più stanco degli altri bambini della tua classe, o spesso hai provato quello che il tuo dottore ha definito “dolore crescente”. Ma se questa è la tua crescita “normale”, potrebbero essere necessari molti anni per riconoscere che il dolore, la fatica, la nebbia del cervello o la sensibilità al tatto a cui sei abituato sono in realtà indicative di una condizione di salute di base.

A volte ricevere una diagnosi da adulto non solo mette un nome al tuo attuale insieme di sintomi, ma può anche dare un senso ad alcune delle tue esperienze infantili. Abbiamo chiesto alla nostra possente comunità di fibromialgia di condividere alcuni dei segni con cui sono cresciuti con il fibro, che ora riconoscono in retrospettiva. Forse quanto segue riporterà alcuni ricordi della tua infanzia.

Ecco cosa ha condiviso la community con noi:

1. “Ero sempre più stanco di quanto sembrasse normale, specialmente per la mia età. Inoltre ha subito episodi di grave dolore alla schiena, dolore al ginocchio e dolore alle gambe.

2. “Da bambino, [ero] informato che i miei” dolori della crescita “erano normali, anche quando quel dolore non aveva altre spiegazioni logiche e  non se ne  andava mai . Mi è stato anche detto da amici e parenti che ero eccessivamente esagerato o eccessivamente sensibile quando mi sentivo soffocare dal dolore quando mi toccava in certi punti del mio corpo “.

3. “Quando guardo indietro, otterrei terribili emicranie dall’essere al sole, [e] dovevo sempre fare dei sonnellini.”

4. “Non essere in grado di partecipare a lezioni di ginnastica ma non avere mai una scusa legittima oltre a ‘Non mi sento bene.'”

5. “La nausea è stata la peggiore. La cosa che ricordo di più è passare ore della notte piangendo sul pavimento del bagno per paura di ciò che provavo. Era un dolore pungente, pieno di corpo, causato da tremori e estrema debolezza. Non capivo perché mi sentivo come se avessi bisogno di vomitare, ma mai effettivamente fatto e perché non sarebbe andato via “.

6. “Quando ho iniziato a guidare, non riuscivo a ricordare le strade principali anche se ho vissuto qui tutta la mia vita. [I] perdo la macchina nel parcheggio anche adesso. ”

7. “Stanchezza costante … Tornerò a casa da scuola e andrò a letto e mi sveglierò solo per mangiare, fare la doccia e tornare a dormire”.

8. “La sensazione di formiche che strisciano nella mia pelle. Una sensazione così strana e quasi impossibile da descrivere con precisione. ”

9. “Ero solito piangere per dormire la notte quando avevo circa 7 anni a causa del dolore alle gambe. Mio padre mi aiutava mettendo caldi guanciali sulle mie gambe per lenire il dolore. Ora il calore è l’unica cosa che aiuta il dolore. ”

10. “Crescendo con fibro, ho imparato la pazienza. Ho dovuto aspettare pazientemente che i brillamenti finissero. Ho imparato l’empatia. Ho imparato a non dire mai, ‘Capisco come ti senti’ perché, anche se so che il mio dolore è peggio, nessuno mi crederà. Inoltre, la mia norma potrebbe non essere la stessa per qualcun altro. ”

11. “Mi sono rifiutato di indossare determinati vestiti come jeans o vestiti con etichette perché mi irritavano così tanto la pelle. I miei genitori dicono che io sono pignolo. “

12. “Sono alto e ho sempre avuto quello che tutti chiamavano” dolore crescente “in tutto il corpo. Da adulto, ho avuto CFS [sindrome da stanchezza cronica] e fibro. Ho anche avuto TMJ, IBS e sono ancora afflitto da depressione e ansia ad alto funzionamento “.

13. “Ho sempre fatto tutto il possibile per uscire dagli sport a scuola. Essere colpiti da cose e le persone fanno troppo male. ”

14. “Avevo paura di dover camminare in posti, a scuola o in altro modo. Ho sempre pensato di essere solo “pigro” ed ero molto duro con me stesso “.

15. “Non ci sono foto di me in discoteca o in viaggio o su una spiaggia come la maggior parte degli adolescenti. Ero troppo malato. ”

16. “Passavo molto tempo a letto, molto stanco. L’ho messo giù per la salute mentale, ma quando mi sono ripreso da quello, la stanchezza ha continuato a peggiorare! ”

17. “Mi sono rotto una gamba all’età di 5 anni e da allora il mio corpo ha doluto quando è arrivato il maltempo. Si è fermato nella mia gamba rotta per anni fino a circa un anno fa, cosa che pensavo fosse strana, fino a quando non sono stato diagnosticato ufficialmente sei mesi fa. ”

18. “Da bambino, faceva davvero male sedersi a gambe incrociate sul pavimento. Mi sono sempre spostato e adattato, e ho pensato che tutti gli altri si sentissero uguali “.

19. “Quando ero adolescente mi mancava molto la scuola a causa della stanchezza / esaurimento”.

20. “[Ho avuto] un grave ‘dolore mestruale’ che mi avrebbe sparato su e giù per le braccia e le gambe e mi avrebbe fatto svenire. La mia spina dorsale si è sentita tenera finchè posso ricordare “.

21. “Sono sempre stato chiamato a cercare l’attenzione perché mi sono fatto male così facilmente e così spesso. Non capivo come gli altri bambini erano 1  in grado di appena il potere attraverso le cose che conoscevo erano dolorose. Bene, a quanto pare, quelle cose non hanno ferito per loro. ”

22. “Ho sempre trovato cose molto più dolorose di chiunque altro, e mi sono sempre scoppiato negli alveari. Riesco persino a ricordare di sperimentare la fatica, oltre a una pletora di altri sintomi. Eppure ho pensato che fosse del tutto normale sentirmi come feci e non l’ho mai portato a nessuno “.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *