Allodinia e fibromialgia. Di cosa dovresti essere a conoscenza

La fibromialgia è un disturbo molto comune legato al dolore muscoloscheletrico grave su tutto il corpo. Può verificarsi a qualsiasi età, colpendo ampiamente le persone di mezza età e le donne.

Si stima che 3,7 milioni di persone in America soffrano di questo disturbo. I sintomi includono mal di testa, dolore estremo su tutto il corpo o nei punti delicati, sindrome dell’intestino irritabile, sonno disturbato.

Sensibilità cutanea, eruzioni cutanee, pelle secca, affaticamento, stress, rigidità, umore, depressione, ecc.
Tutti questi sintomi di fibromialgia durano per tutta la vita e disturbano le attività quotidiane. È una malattia cronica

Sempre più ricerche sono in corso in tutto il mondo che stanno uscendo con nuove informazioni sulla malattia.

Nel giugno 2013, Pain Medicine ha pubblicato un rapporto di Integrated Tissue Dynamics, New York, secondo il quale la causa della fibromialgia è in realtà un’anomalia nei palmi di un malato.

Uno studio pubblicato nel Journal of Psychosomatic Research afferma che le persone con fibromialgia hanno difficoltà a dormire rispetto alle persone normali.

I ricercatori dell’American Pain Society, nel maggio 2015, hanno riferito che la fibromialgia è un tipo di disturbo neurologico.

È stato inoltre affermato nel rapporto che la fibromialgia è il secondo disturbo reumatoide più comune ed è ampiamente frainteso.

I ricercatori del King’s College di Londra hanno trovato un legame tra l’alterazione specifica del DNA e il dolore cronico alle articolazioni nei soggetti affetti da fibromialgia.

Hanno affermato che ci sono tre geni distinti che hanno un modello definito di metilazione del DNA in individui con e senza dolore cronico articolare.

Questa ricerca aiuterà a comprendere meglio la fibromialgia e i sintomi dolorosi ad essa associati.

Un altro studio pubblicato su Agri Pain (un giornale turco) ha concluso che la prevalenza di fibromialgia può aumentare con l’età.

Questo studio è stato condotto su pazienti con fibromialgia turca. Ha affermato che gli anziani affetti da questa malattia hanno una scarsa qualità della vita con forti dolori, disturbi del sonno e nessun essere sociale.

Uno studio è stato pubblicato su Semin Arthritis Rheum, nel dicembre 2016 ha rilevato che un pattern di alterazioni della materia grigia (GM) all’interno del sistema di dolore mediale, circuiti cerebro-cerebellari e rete di modalità predefinita supportano anche il fatto che la fibromialgia è un sintomo che coinvolge una parte più grande delle aree del cervello.

Circa il 50% -80% dei pazienti affetti da fibromialgia sono noti per avere problemi di pelle. I problemi della pelle sono molto fastidiosi, frustranti e imbarazzanti.

Questi portano a disturbi del sonno, aumento del dolore e affaticamento. La sensibilità della pelle come intorpidimento e formicolio quando viene toccata è comune nelle persone che soffrono di fibromialgia.

Alcuni possono anche notare forti sudorazioni, arrossamenti e fluttuazioni di temperatura. Questo è il motivo per cui la fibromialgia è anche legata all’ipersensibilità.

Un altro tipo di reazioni ipersensibili è anche associato alla fibromialgia. I ricercatori suggeriscono che la carenza di vitamine o minerali può essere una causa di questo problema.

Cos’è l’Allodinia?

Allodinia significa “altro dolore”. È associato a un tipo molto insolito di dolore causato da qualcosa che non è doloroso nel caso normale. È un sintomo di danno ai nervi.

Allodinia è ancora un altro sintomo di fibromialgia che può causare dolore maschile anche da un semplice tocco. Il malato si sente come se avesse una scottatura solare tutto il tempo.

È raro nella popolazione generale e di solito passa inosservato. Questo è anche chiamato allodinia tattile. Il malato potrebbe provare dolore anche dai suoi vestiti.

I cinturini, le cinghie del reggiseno, le etichette sulle camicie, ecc. Possono essere scomode e danno sensazione di bruciore.

L’allodinia può diventare grave o rimanere lieve. Può influenzare l’intero corpo o può essere localizzato. Può divampare all’istante o rimanere costante.

Alcune persone sentono anche dolore quando fanno una coda di cavallo. Questo è chiamato sindrome di mal di testa coda di cavallo. Questo è anche legato all’allodinia. È davvero scomodo ma non molto comune.

Questa condizione rende il sonno molto a disagio e porta ad ansia e depressione.

Alcune persone hanno difficoltà a dormire sul letto, che era molto comodo per dormire quando non soffrivano di allodinia.

Quali sono i motivi dietro l’Allodinia?

L’allodinia tattile può essere dovuta al malfunzionamento dei nervi specializzati chiamati nocicettori.

Il nocicettore è responsabile del rilevamento di informazioni sui fattori ambientali come la temperatura e le cose nocive.

Nella fibromialgia, i nocicettori iniziano a percepire ogni tipo di sensazione come dolorosa.

I ricercatori dell’Università di Cardiff (Regno Unito) hanno spiegato l’allodinia come “dolore neuropatico causato da danno o disfunzione del sistema nervoso periferico e centrale, piuttosto che la stimolazione dei recettori del dolore”.

La relazione tra fibromialgia e allodinia non è chiara e i sintomi variano da un malato all’altro.

Una ricerca pubblicata nel National Institutes of Natural Sciences, aprile 2016, ha rivelato che i circuiti cellulari in una parte del cervello possono essere utilizzati per trattare il dolore cronico.

Lo studio ha pubblicato che l’allodinia è un dolore notevolmente amplificato dalla minima sensazione come la luce, il tatto o persino il calore.

Secondo il rapporto, il midollo spinale e le cellule gliali forniscono supporto e isolamento tra i neuroni svolgono un ruolo cruciale nell’allodinia.

Una ricerca pubblicata su The Journal of Clinical Investigation, basata sulla ricerca condotta presso l’Istituto Nazionale di Scienze Fisiologiche (NIPS), ha affermato che una serie di eventi si verificano nella corteccia S1, la regione del cervello può sostenere l’allodinia meccanica.

Trattare con fibromialgia e allodinia?

È molto stressante trattare la fibromialgia e l’allodinia. Il malato trova molto difficile decidere cosa indossare e cosa no.

Anche il tessuto estremamente morbido causa irritazione e dolore. L’allodinia rende la fibromialgia ancora peggiore. Diventa molto difficile e stressante gestire le attività quotidiane.

Alcune persone si sentono sollevate dall’uso di guanti morbidi mentre altre no. Vi è una risposta innescata a qualsiasi stimolo che non sia doloroso ma causa dolore alla pelle. La pelle dà una sensazione di bruciore quando viene toccata, come una scottatura solare.

Un altro tipo di allodinia è chiamato allodinia meccanica in cui il dolore è causato dal movimento.

L’allodinia termica è causata dall’aumento o dalla diminuzione della temperatura. L’allodinia è comune sul cuoio capelluto con emicrania. Una persona può soffrire di un tipo o di tutti e tre i tipi di allodinia contemporaneamente.

Come gestire l’allodinia?

Sfortunatamente, non esiste una cura per l’allodinia. L’allodinia può essere gestita apportando alcuni piccoli cambiamenti nello stile di vita.

Alcuni di questi cambiamenti sono i seguenti:

L’abbigliamento è un problema molto comune associato all’allodinia tattile. Evitare abiti stretti e indossare abiti larghi può essere di grande aiuto.
L’allodinia termica può essere iniziata dalla fluttuazione della temperatura. Indossare occhiali da sole o stare all’ombra può essere utile quando si esce. I pacchetti di raffreddamento possono anche tenere sotto controllo la temperatura corporea.
Le docce calde dovrebbero essere evitate. Docce di qualsiasi tipo possono essere dolorose in allodinia in modo da provare un bagno caldo o freddo.
Il vento forte dovrebbe essere evitato poiché colpire i venti potrebbe essere molto doloroso.
La terapia di massaggio dovrebbe anche essere evitata.
Indossare abiti minimal con un tessuto super morbido aiuta chi soffre di allodinia fibromialgia.
Cambiare il letto in quello più comodo può migliorare il sonno.
Cambiare lo stile di vita incorporando abitudini sane come mangiare sano, fare esercizi regolari, mantenere e seguire l’ora di andare a letto e ridurre lo stress può anche aiutare a gestire le attività quotidiane insieme ai sintomi della fibromialgia.

Ci sono medicinali disponibili per l’allodinia?

Ci sono farmaci disponibili per l’allodinia che possono soddisfare alcune persone. Alcuni di questi sono:

Lyrica (Pregabalin)
Elavil (Amitriptyline)
Neurontin (Gabapentin)
Tramadol
Alcuni pazienti con fibromialgia con allodinia vengono alleviati applicando creme topiche come Balsamo di tigre e Lidocaina.

C’è qualche terapia alternativa disponibile?
Molte persone che soffrono di fibromialgia trovano sollievo con terapie alternative come lo yoga, la terapia di massaggio, la meditazione, esercizi di respirazione profonda, la musicoterapia e talvolta anche l’agopuntura.

Secondo la Mayo Clinic, l’agopuntura può anche essere utile per alleviare il dolore prendendo di mira specifiche aree del corpo.

Anche la consulenza sulla salute mentale e la terapia cognitivo comportamentale sono utili a molti malati.

I farmaci a base di erbe si sono dimostrati utili anche nella fibromialgia. Questo è un modo non convenzionale di trattare le malattie con l’aiuto di erbe, bacche e cortecce.

La cosa più interessante è che questi non hanno effetti collaterali. La musicoterapia e la terapia dell’umore sono anche noti per ridurre il dolore, l’ansia e la depressione.

Fibromialgia e allodinia vanno di pari passo. I ricercatori riferiscono anche allodinia con emicrania.

L’allodinia è una risposta esagerata a eventi che normalmente non sono dolorosi. Entrambi non sono curabili e difficili da gestire. L’allodinia è molto scomoda e non facile da gestire.

Una mente positiva e un corpo calmo e rilassato possono affrontare questa malattia e i suoi sintomi in un modo migliore. C’è sempre una speranza in ogni malattia.

Non si dovrebbe perdere la speranza in alcun modo. La gestione del cibo può limitare in larga misura le allergie cutanee dovute al cibo.

Esercizi di rilassamento come yoga, meditazione, ecc. Possono aiutare a rilassare il corpo e la mente e quindi a ridurre lo stress e la stanchezza.

Un sonno riposante, un corpo rilassato e una riduzione del dolore portano a una mente pacifica che è molto importante per chi soffre di fibromialgia per affrontare la malattia.

Apportare cambiamenti nello stile di vita introducendo abitudini sane e sentirsi positivi può aiutare la fibromialgia a vivere una vita felice e senza stress in larga misura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *