Due farmaci combinati più efficaci per la fibromialgia

Due farmaci comunemente prescritti per la fibromialgia – Lyrica e Cymbalta – sono più efficaci nel trattare il disturbo se usati insieme, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori canadesi.

Lyrica (pregabalin) è un farmaco anti-convulsivo, mentre Cymbalta (duloxetina) agisce principalmente come antidepressivo. Entrambi sono stati usati per anni per trattare la fibromialgia – un disturbo poco conosciuto caratterizzato da dolore profondo del tessuto, affaticamento, insonnia e sbalzi d’umore. Fino ad ora nessuno ha studiato l’efficacia dei due farmaci se usati in combinazione.

“Siamo molto entusiasti di presentare le prime prove che dimostrano la superiorità di una combinazione duloxetina-pregabalin su entrambi i farmaci da solo”, ha detto l’autore principale Ian Gilron, MD, direttore della Clinical Pain Research presso la Queen’s University di Kingston, Ontario.

“I risultati di questo studio suggeriscono che la combinazione di pregabalin con duloxetina può migliorare in modo sicuro i risultati nella fibromialgia incluso il sollievo dal dolore, la funzione fisica e la qualità generale della vita”.

Questo era un piccolo studio – solo 41 pazienti con fibromialgia hanno partecipato – e i ricercatori ammettono che sono necessari studi più ampi per vedere se i risultati possono essere replicati. La nuova ricerca è stata pubblicata sulla rivista  Pain .

Lo studio è l’ultimo di una serie di studi clinici – finanziati dal Canadian Institutes of Health Research – che Gilron ei suoi colleghi hanno condotto su terapie combinate per condizioni di dolore cronico. Studiando combinazioni di farmaci promettenti, sperano di mostrare ai medici come utilizzare al meglio i trattamenti attuali.

“Il valore di tali approcci combinati è che in genere coinvolgono farmaci ampiamente studiati e ben noti ai fornitori di assistenza sanitaria”, afferma Gilron.

I pazienti nello studio sono stati divisi in tre gruppi che hanno assunto solo pregabalin, duloxetina da sola o una combinazione dei due per sei settimane. Le dosi sono state gradualmente aumentate nello studio fino alla dose massima tollerata. Se usati in associazione, i pazienti potevano tollerare solo dosi relativamente basse di pregabalin e duloxetina, suggerendo che i farmaci hanno un effetto di sovrapposizione quando usati insieme.

“La diversità farmacologica di una combinazione di pregabalin-duloxetina è una caratteristica meccanicamente attraente che aumenta la probabilità di azioni analgesiche additive anche se potrebbero verificarsi effetti avversi additivi con questa combinazione. Anche a dosi significativamente più basse durante la terapia di combinazione, una riduzione del dolore globale superiore durante la terapia di combinazione suggerirebbe un maggiore effetto additivo per la riduzione del dolore rispetto agli effetti collaterali “, ha detto Gilron.

Il più grande effetto collaterale della combinazione pregabalin-duloxetina era la sonnolenza, e i ricercatori ammettono che la ridotta attività fisica causata dalla sonnolenza avrebbe potuto contribuire alla riduzione del dolore.

I pazienti hanno a lungo lamentato altri effetti collaterali di pregabalin e duloxetina se usati separatamente, come aumento di peso, nervosismo e nebulosità cerebrale. Molti hanno anche riportato gravi sintomi di astinenza e “zapping cerebrali” quando hanno cercato di togliersi i farmaci. A quanto pare, lo studio non ha affrontato questi problemi.

Lyrica (pregabalin) è uno dei farmaci più venduti da Pfizer e genera oltre 5 miliardi di dollari di fatturato all’anno. Oltre alla fibromialgia, Lyrica è approvata dalla Food and Drug Administration per il trattamento del dolore cronico associato a epilessia, herpes zoster, neuropatia periferica diabetica e lesioni del midollo spinale. Il farmaco viene anche prescritto “off label” per il trattamento della stenosi spinale lombare, il tipo più comune di lombalgia negli anziani.

Cymbalta (duloxetina) ha generato un fatturato di $ 5 miliardi per Eli Lilly fino alla scadenza del brevetto nel 2013 e sono diventate disponibili versioni generiche più economiche di duloxetina. Cymbalta è approvato per fibromialgia, neuropatia, artrosi, depressione e ansia.

Solo un altro farmaco – Savella – è approvato dalla FDA per la fibromialgia, ma non è così diffuso come gli altri farmaci.

Inizialmente si pensava che la fibromialgia fosse una patologia muscolo-scheletrica, ma ora la ricerca suggerisce che si tratta di una malattia del sistema nervoso centrale: il cervello e il midollo spinale. I ricercatori ritengono che la fibromialgia amplifica le sensazioni dolorose influenzando il livello e l’attività delle sostanze chimiche del cervello responsabili dell’elaborazione dei segnali del dolore. Colpisce il doppio delle donne rispetto agli uomini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *