Epistassi e fibromialgia. Come trattare l’epistassi

Quando hai la fibromialgia, ti trovi spesso a chiedermi quale dei sintomi la tua esperienza è causata dalla fibromialgia e quali no. I seni farciti sono sintomo di fibromialgia o solo allergie? Che dire dei mal di testa? O articolazioni rigide?

Può farti impazzire, soprattutto quando sembra che ogni giorno tu stia scoprendo un collegamento tra questi sintomi e la fibromialgia.

E un sintomo che le persone con fibromialgia spesso riferiscono è un’epistassi frequente (o epistassi). Ma questo è un altro sintomo della fibromialgia? O sta succedendo qualcos’altro? E ancora più importante, cosa puoi fare per trattarli.

Epistassi e fibromialgia

I nosebleeds sono qualcosa che tutti hanno vissuto, ma perché sono così comuni, non passiamo molto tempo a pensare a cosa li causa veramente.

Fondamentalmente, il naso è pieno di piccoli vasi sanguigni e quando scoppiano sanguinano. Ma i vasi sanguigni corrono su tutto il corpo, perché il naso sembra sanguinare così facilmente rispetto al resto del corpo?

Le mucose del naso sono particolarmente sottili e delicate e i vasi sanguigni sono molto vicini alla superficie. Ciò significa che il tessuto viene facilmente danneggiato. Questo è il motivo per cui una protuberanza sul braccio lascia appena un livido, mentre la stessa protuberanza sul naso può causare una grave emorragia nasale. La pelle sul braccio è molto più spessa.

Ciò significa anche che ci sono molte cose diverse che possono causare epistassi. Se la membrana è troppo secca, diventa più probabile che si rompa e causi sanguinamento. E l’ipertensione può mettere troppo stress sulle vene, rendendole più probabilità di scoppiare. Allergie, raffreddori, infezioni sinusali e farmaci che fluidificano il sangue possono anche contribuire alla perdita di sangue dal naso.

Ma per quanto riguarda la fibromialgia? C’è qualcosa nella fibromialgia che potrebbe renderti più probabile l’esperienza di sangue dal naso?

C’è molto che non sappiamo sulla fibromialgia. Quindi è difficile affermare con certezza che non causa epistassi. Ma sulla base di ciò che sappiamo, sembra improbabile. Non c’è

Invece, la fibromialgia può semplicemente rendere le persone più suscettibili agli epistassi per due motivi principali.

In primo luogo, le persone con fibromialgia a volte hanno indebolito il sistema immunitario. Ciò significa che è più probabile che si verifichino infezioni, tra cui infezioni del seno che possono portare a perdite di sangue dal naso.

In secondo luogo, le persone con fibromialgia vengono spesso prescritti un numero di diversi farmaci. E quando assumi diversi farmaci contemporaneamente, sono sempre le probabilità che alcuni di essi possano avere effetti collaterali come l’aumento della pressione sanguigna. E avere la pressione alta potrebbe farti avere maggiori probabilità di soffrire di sangue dal naso.

C’è anche la possibilità che se stai prendendo qualcosa come l’aspirina per far fronte ai dolori quotidiani, può contribuire al sangue dal naso.

Ma se soffri di fibromialgia e ti viene il sangue dal naso più di una volta al mese, probabilmente dovresti vedere un dottore. Il medico può anche diagnosticare ciò che causa il sangue dal naso e aiutarti a trattare il problema sottostante. Ma se vuoi gestire gli epistassi nel frattempo, ci sono alcune cose che puoi fare.

Come trattare l’epistassi

Il primo passo nel trattare l’epistassi è fermare l’emorragia. Ad un certo punto della tua vita, qualcuno ti ha detto che dovresti pizzicarti il ​​naso e inclinare la testa all’indietro, giusto? Questa è la saggezza convenzionale.

Ma questa è una situazione in cui la saggezza convenzionale è sbagliata. Inclinare la testa all’indietro non fa nulla per fermare l’emorragia, e può effettivamente causare il sangue a gocciolare giù per la gola. Invece, vuoi inclinare la testa in avanti.

Assicurati di tenere la testa sollevata invece di sdraiarti, in modo che il sangue scorra dalla testa anziché salire verso l’alto. Tieni il naso schiacciato per 10-15 minuti e l’emorragia dovrebbe interrompersi.

Quando si tratta di fermare gli epistassi, la cosa migliore da fare è evitare di irritare la membrana del naso. Puoi farlo assicurandoti di essere ben idratato e che la pelle non sia asciutta. L’uso di spray nasali salini può aiutare a mantenere la membrana sana e meno probabile a sanguinare.

Evitare di raccogliere sulla pelle o fare qualsiasi cosa per danneggiarlo. Ed evitare il fumo, che può seccare la membrana e aumentare la pressione sanguigna.

Se pensi che alcuni dei tuoi farmaci stiano contribuendo a emorragia nasale – il che è del tutto possibile – non smettere di prenderli. Non si dovrebbe mai interrompere l’uso di un farmaco senza il consiglio di un medico.

Quindi, faccelo sapere. Hai notato che hai frequenti epistassi? Cosa ti aiuta a gestirli? Diteci nei commenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *