La fatica nella fibromialgia non è solo stanchezza.

La stanchezza che si prova quando si ha la fibromialgia va oltre la “normale stanchezza”, secondo una recente pubblicazione sulla rivista BMC – Musculoskeletal Disorders.

I ricercatori volevano capire più in dettaglio la fatica che si verifica nella fibromialgia e l’impatto che ha sulle nostre vite. Dopo aver condotto una serie di interviste, hanno analizzato i risultati e sviluppato un modello concettuale di affaticamento della fibromialgia, che include quanto segue:

Una sensazione opprimente di stanchezza
Che non migliora con il riposo o il sonno
Non è proporzionale allo sforzo che si fa quotidianamente
Associato a una sensazione di debolezza e pesantezza
Interferisce con la motivazione e il desiderio di svolgere attività
Difficili da svolgere compiti lunghi

Ci impedisce di concentrarci, pensare chiaramente e ricordare le cose.

Per quelli di noi che convivono con questo tipo di stanchezza, questa non è una novità. Tuttavia, sembra che questo modello sia un buon passo avanti. Il mondo medico non ha una corretta comprensione dei diversi tipi di affaticamento e ha bisogno di un linguaggio appropriato per descriverli.

Tutti si sentono stanchi a volte e la stanchezza è una delle principali lamentele che i medici sentono. Questo modello fornisce una definizione per l’affaticamento correlato alla fibromialgia, che aiuta a distinguerlo da altri tipi di affaticamento.

Molti di noi malati di fibromialgia hanno sperimentato ogni livello di affaticamento da questo nuovo modello, in diverse varianti, e sicuramente la maggior parte di noi ha esperienza con medici che spesso non comprendono la debolezza che proviamo a causa della fatica.

Questo può essere un sintomo spaventoso, al punto che a volte abbiamo paura anche di camminare per paura di cadere perché le nostre gambe si sentono così deboli che sembra che non possano sostenerci. E poiché questa debolezza va e viene, a volte non sembra nemmeno avere molto senso.

Si spera che questo nuovo modello possa aiutare noi e i nostri medici a comprendere meglio la fatica correlata alla fibromialgia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *