Lady Gaga costretta a cancellare 10 spettacoli a causa della fibromialgia

La diva di musica pop Lady Gaga è stata costretta a cancellare gli ultimi dieci spettacoli del suo tour mondiale, sulla base dei consigli dei medici.

Lady Gaga, (nata Stefani Joanne Angelina Germanotta), soffre di fibromialgia, una patologia nervosa che provoca forte dolore e affaticamento.

L’attore 31enne ha rivelato per la prima volta le sue condizioni a settembre 2017, quando ha dovuto essere ricoverato in ospedale e ha annullato la sua apparizione programmata al festival Rock in Rio del Brasile, riferisce The Guardian.

Ha dovuto rimandare alcuni spettacoli europei, ma è stata in grado di riprendere il tour a novembre e gennaio.

Lady Gaga era stata in tournée dietro il suo “Joanne”, il suo quinto album.

Lady Gaga si è rivolta ai social media per scusarsi con i suoi fan per aver annullato gli spettacoli.

Ha pubblicato su Twitter, “‘Sono così devastata che non so come descriverlo. Tutto quello che so è che se non lo faccio non sto in piedi con le parole o il significato della mia musica.

“Il mio team medico sta supportando la decisione di riprendermi a casa. Stiamo annullando gli ultimi 10 spettacoli del mio Joanne World Tour. Adoro lo spettacolo più di ogni altra cosa e ti amo, ma questo è al di fuori del mio controllo. ”

Ha promesso di tornare nelle regioni in cui ha dovuto annullare, tra cui Rio.

Una dichiarazione su Facebook diceva:

“Sfortunatamente, Lady Gaga soffre di un forte dolore che ha influenzato materialmente la sua capacità di esibirsi dal vivo. Di conseguenza, Live Nation e Lady Gaga stanno annunciando la cancellazione delle ultime 10 date della tappa europea del suo Joanne World Tour.

“Ieri sera, con il forte sostegno del suo team medico, Lady Gaga ha preso la decisione difficile di uscire immediatamente dalla strada. È estremamente dispiaciuta e profondamente rattristata di non poter esibirsi per i suoi fan europei, che hanno atteso così pazientemente.

“È a cura di professionisti medici esperti che lavorano a stretto contatto con lei in modo che possa continuare a esibirsi per i suoi fan per gli anni a venire.

“I possessori di biglietti possono ottenere un rimborso a partire da martedì 6 febbraio al punto di acquisto.”

Era stata programmata per esibirsi a Londra, Manchester, Zurigo, Colonia, Stoccolma, Copenaghen, Parigi, Berlino e Rio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *