Le persone con fibromialgia non si preoccupano abbastanza

Inauguro il mio blog raccontandovi quello che ho imparato nei miei anni di esperienza condurre sessioni di coaching per le persone con fibromialgia.

Purtroppo questa malattia rimane un grande livello di salute sconosciuto. Anche se sempre più la ricerca e le persone interessati a conoscere l’origine, la causa e la cura delle malattie, la realtà è che medicalmente ancora trovato alcun rimedio per alleviare i sintomi a lungo termine delle persone affette da fibromialgia.

Fibromialgia e ambiente familiare

Nella mia esperienza al servizio delle persone che soffrono di questa malattia, posso dire che, nonostante le somiglianze e le differenze circa i sintomi, esiste una relazione comune a tutte le persone servita. Dopo aver parlato con molti di voi e di avere l’opportunità di conoscere ciò che la malattia ti fa sentire, devo dire che l’alta dedizione agli altri è qualcosa che avete in comune.

Se si soffre di questa malattia, sarà sicuramente dare grande importanza per cercare di fare tutto il possibile per mantenere la famiglia felice. Consegna per mostrare a loro sarà molto alto, e la vostra fedeltà e coinvolgimento. Se qualcuno importante per voi malati, si preoccupi e fare tutto il possibile per curare e assistere, se si sente che qualcuno è triste, il suo coinvolgimento con quella persona sarà elevata, si cerca di fare tutto in mano e non di aiutarla, se qualcuno ti chiede qualcosa che si dà mille amori.

Tutto ciò implica una cascata di emozioni. E le emozioni nelle persone con questa malattia sono particolarmente importanti. Ci sono molte oscillazioni emotive che insorgono con la fibromialgia.

Ma tu? Chi si prende cura di te?

Dare agli altri costantemente può causare un grande sforzo fisico e mentale. Per questo motivo è necessario assicurarsi che gli altri meritino davvero quella dedizione che stai offrendo loro. Pensa che se dai l’amore la cosa giusta è riceverla: ricevi in ​​base a ciò che dai o dai più di ciò che ricevi?

Non dimenticare che i tuoi bisogni sono importanti quanto quelli degli altri. Ricorda che non sei qui per soddisfare i bisogni degli altri, devi fare tutto il possibile per te, dare priorità, amare, amare e soprattutto apprezzare te stesso. Ma lascia che ti dia alcune raccomandazioni per vivere con la fibromialgia. Nel prossimo futuro farò un post specifico con più suggerimenti.

I consigli principali per far fronte alla fibromialgia

Con quanto sopra, non pretendo di dirti che ogni volta che dai qualcosa, devi chiedere qualcosa in cambio; tanto meno che smetti di dare e pensi solo a te stesso, diventando una persona egoista o narcisista, NO!

Quello che sto cercando è che ti rendi conto che la prima persona che devi soddisfare è te stesso. Una volta raggiunto questo obiettivo, ti do un consiglio: dare la priorità e dedicarti a quegli esseri che contano davvero per te, per quelle persone per le quali ti senti amato, accettato, apprezzato. A quelle persone che sanno apprezzare ciò che fai per loro e in qualche modo sentono che ti amano davvero e ti apprezzano.

Quanto sopra è estremamente importante per le persone che devono imparare a convivere con la malattia, perché se i tuoi bisogni non sono importanti per te, sarà difficile per qualcuno nel tuo ambiente valutarli.

Ti meriti di goderti piccoli e grandi momenti facendo ciò che ti piace, anche se sei essenziale per qualcuno (come i bambini piccoli, i genitori anziani, ecc.). Quanto meglio sei, tanto più godrai il tuo e te. Più tempo dedichi ai tuoi hobby, a prenderti cura di te, a fare cose che ti motivano, a stare con persone divertenti e positive, meglio ti sentirai.

Dedicarsi ogni giorno ti aiuterà a connetterti con gioia, vitalità e sentirti più motivato nella tua vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *