Mancanza di respiro e difficoltà a respirare nella fibromialgia 

Difficoltà a respirare (dispnea) e problemi respiratori sono un sintomo comune nelle persone con fibromialgia; Infatti, riporta che più della metà dei pazienti con fibromialgia e sindrome da stanchezza cronica sviluppano un modello di sofferenza respiratoria.

Disturbi respiratori di solito causano una vasta gamma di sintomi allarmanti, tra cui confusione, vertigini, irritabilità, dolori al petto, intorpidimento e altro ancora.

problemi respiratori

RESPIRO DI RESPIRAZIONE

Difficoltà a respirare Alcune teorie cercano di spiegare perché i pazienti con fibromialgia non respirano, ad esempio:

– C’è un’anomalia nel tronco cerebrale, che potrebbe essere responsabile della dispnea (questa teoria non è completamente provata)

– La mancanza di respiro può essere il risultato di una mancanza di regolazione dell’ormone tiroideo; Ciò causa debolezza dei muscoli respiratori, inclusi il diaframma e i nervi frenici. Quello che succede è che i nervi non inviano segnali abbastanza forti al diaframma, il che impedisce loro di contrarsi normalmente.

-Persone può sperimentare la sensazione di mancanza di respiro mancanza d’aria.

Inconsciamente, molte persone con fibromialgia eseguono respiri rapidi e molto piccoli con i piccoli muscoli del petto, invece di respirare lentamente e profondamente con i grandi muscoli dell’addome.

Questi cambiamenti nella respirazione sono dovuti, in gran parte, alla paura delle persone di provare più dolore. Molti di loro soffrono di dolore toracico ed evitano la respirazione profonda perché sono associati ad un aumento di questa malattia.

Il dolore porta ad un modello di respirazione superficiale, poiché solo la parte superiore del torace è allargata e non i muscoli addominali inferiori.

Questi cambiamenti sono molto sottili e molte persone non si rendono conto che la loro respirazione non è sincronizzata.

Quello che molte persone non sanno è che i respiri brevi possono portare ad altri problemi.

La respirazione addominale profonda ha un effetto calmante sulla persona, oltre al corpo per ricevere più ossigeno; D’altra parte, respiri superficiali rendono l’individuo teso e ansioso, che tende ad aggravare il dolore della fibromialgia, per non parlare dei disturbi del sonno anche peggiorano.

IMPARA A RISPETTARE CORRETTAMENTE

La realtà è che le persone con buona salute e fibromialgia tendono a respirare in modo errato. La respirazione profonda dovrebbe far sì che lo stomaco si espanda e non si contragga, come fa la maggior parte delle persone.

Ci sono alcune strategie per iniziare a respirare correttamente, che può aiutare a ridurre la difficoltà di respirazione.

Le medicine orientali insegnano che il flusso di energia del corpo “chi” può essere bloccato a causa di una respirazione inadeguata. La pratica del Qi Gong può essere utile per i pazienti con fibromialgia con questo tipo di problema, perché sono tecniche ed esercizi per migliorare la respirazione e il CHI.

Se una persona con fibromialgia sente dolore toracico, che causa difficoltà a respirare profondamente, puoi applicare calore umido al torace per rilassare i muscoli. Puoi fare un bagno caldo, andare in bagno o in sauna tutti i giorni, il che contribuirà a migliorare questa dolorosa tensione a lungo termine.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *