Mia mamma sta soffrendo per la fibromialgia e sta leggendo questo per me

Oggi il dolore cronico è sempre più diffuso.
Tuttavia, il dolore cronico e le malattie croniche sono spesso invisibili. In molti casi non ci sono lanci, eruzioni visibili o naso che cola coinvolti.

I malati cronici di dolore spesso appaiono “normali”, forse solo un po ‘più fragili o tristi della media.

Soffrivo di mal di testa cronico per quattro anni e mezzo e di dolore cronico all’anca per due anni e mezzo.

Spesso mi sentivo depresso, disinteressato e arrabbiato, quando stavo semplicemente soffrendo.

C’erano molti giorni in cui non potevo alzarmi dal letto. A seguito di una conversazione è diventato difficile a volte.

Ho perso un lavoro a causa del mio dolore. Ho cancellato i piani e ho ignorato gli amici.

Mi sono sentito frainteso e solo. Stavo soffrendo. So che la risposta era là fuori e alla fine mi sono guarito.

 

Eppure all’epoca volevo gridare dall’alto dei miei polmoni tutte le cose che tutti coloro che soffrono di dolore cronico vogliono che tu sappia:

1.  Solo perché non puoi vederlo, non significa che non stia soffrendo.

2.  Non è tutto nella mia testa.

3.  Non è solo l’influenza. Non andrà via tra una settimana.

4.  Per favore, non dire mai, “Basta non pensarci.” Essere in costante dolore è impossibile.

5. Gli  abbracci possono fare magie. Quindi sono bei messaggi. Devo sapere che sei qui per me.

6.  Grazie per aver condiviso la “cura magica” che hai letto online. Fidati di me, ne ho sentito parlare, e se fosse pertinente, l’ho provato.

7.  Sto cercando  estremamente  difficile vivere una vita normale.

8.  Cerco il meglio per non cancellare i piani e non potrei mai annullare i piani, se avessi una scelta.

9.  Non riesco a liberarmene.

10.  Alcuni giorni sono migliori, alcuni giorni sono peggio. Alcuni giorni potrei persino sentirmi vicino alla normalità, altri giorni non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto.

11.  Mi importa di te. Voglio sapere della tua vita e dei tuoi sogni. Voglio che tu sia felice e in salute.

12. Il  mio dolore cronico è diverso dal dolore cronico di altre persone. Tutte le malattie e i sintomi del dolore sono unici. Le nostre esperienze possono essere diverse, ma siamo tutti nel dolore e possiamo relazionarci l’un l’altro.

13.  Per favore, non cercare di convincermi a bere e a “vivere un po ‘”. Tutto quello che voglio è vivere un po’, in realtà, vivere molto. Una bevanda, tuttavia, è l’ultima cosa nella mia mente.

14.  Se sembro depresso o annoiato, significa che sono davvero in un tremendo dolore e sto facendo del mio meglio per sembrare felice e normale.

15.  Non posso davvero spiegare come si sente il dolore cronico. Eppure, non posso dire: “Lo saprai una volta che lo avrai”, perché non vorrei mai che qualcuno provasse così tanta sofferenza.

16.  Ho bisogno di molto sonno. Ma dormire può essere difficile con così tanto dolore e spesso mi lascia ancora esausto.

17.  Solo perché ho un dolore cronico non significa che io sappia come gestirlo o conviverci.

18.  A volte mi sembra di essere in una prigione, di vivere la vita di qualcun altro.

19.  Ho ancora interessi, passioni, obiettivi e sogni.

20.  Non voglio che ti dimentichi di me. Non voglio che tu rinunci a me.

21.  Non ho ancora rinunciato alla guarigione. Dentro di me so che c’è (o sarà) una risposta là fuori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *