Problemi respiratori con fibromialgia. Cosa dovresti fare quando lo hai

DI  WYATT REDD

Abbiamo avuto tutti quel momento in cui il nostro respiro è stato portato via per un motivo o per un altro. Sia che stessimo partecipando a una dura attività fisica o siamo caduti e “il vento ci ha buttato fuori da noi”, è sicuramente sempre uno shock quando diventa difficile respirare.

Sfortunatamente, problemi di respirazione e dolore al torace sono abbastanza comuni con la fibromialgia, quindi è importante prendere nota dei potenziali problemi e affrontarli se e quando si presentano. Diamo uno sguardo più da vicino a questi potenziali problemi e perché la fibromialgia causa anche alcuni di questi problemi in primo luogo.

Problemi respiratori e sintomi fibromialgia

Perché la fibromialgia causa problemi respiratori?

Ci sono un certo numero di teorie sul perché quelli con fibromialgia lottano da problemi respiratori come parte di ciò che sta accadendo. Detto questo, come molte cose con la fibromialgia, non abbiamo una ragione per cui ciò accade. Quindi, ecco una rapida occhiata ad alcune delle teorie dietro perché i problemi respiratori sono così comuni in coloro che stanno combattendo la fibromialgia.

In primo luogo, alcune persone credono che sia solo a causa del dolore al petto che spesso si accompagna alla fibromialgia. Il dolore toracico è abbastanza comune per chi soffre di fibromialgia e non a causa di problemi cardiaci o cose del genere.

Il dolore arriva direttamente nei polmoni e li fa sentire come se fossero costretti, il che può essere parte della ragione per cui sembra che sia difficile respirare. Detto questo, il dolore al torace può anche far sentire il tuo petto pesante, come se avessi un raffreddore o una congestione, il che potrebbe anche rendere difficile per qualcuno respirare profondamente.

Un’altra teoria è che proviene dall’ansia che è così frequentemente parte delle lotte con la fibromialgia. Quando si soffre di fibromialgia c’è un sacco di stress, quindi non è così raro lottare con quel dolore e pesantezza al petto, rendendo così difficile respirare.

Gli attacchi di panico sono, purtroppo, un altro evento comune con fibromialgia, quindi è anche importante che tu capisca i problemi che ne derivano. I problemi respiratori fanno parte degli attacchi di panico, quindi non è poi così male in teoria pensare che l’ansia sia parte della causa.

Ci sono anche altre teorie, inclusa la mancanza di flusso sanguigno e problemi con i segnali cerebrali che ci dicono di respirare come dovrebbero normalmente essere. Detto questo, gli studi che ne hanno parlato sono stati relativamente inconcludenti, rendendo così non sappiamo davvero quanto siano valide tali teorie per il problema generale.

Il fatto è che mancanza di respiro e problemi respiratori sono relativamente comuni per coloro che lottano con la fibromialgia ed è importante capire come affrontarlo e cosa possiamo fare per cercare di evitare che il problema peggiori .

Cosa devo fare quando ho problemi respiratori dalla fibromialgia?

La domanda è: cosa dovresti fare se hai problemi respiratori? C’è qualcosa che puoi fare per assicurarti che i tuoi problemi respiratori non diventino più di un problema di quanto non farebbero altrimenti? Ecco alcuni suggerimenti che puoi utilizzare per alleviare lo sforzo sul petto e renderti più facile respirare e passare attraverso la tua routine quotidiana standard.

Esercizi di respirazione Se hai difficoltà a respirare, prenditi del tempo per sdraiarti sulla schiena. Questo aiuterà il tuo corpo ad allungarsi e il tuo petto a non sentirsi così costretto. Dopo esserti sdraiato, vorrai appoggiarti la mano sulla pancia per monitorare la respirazione. Quindi, sdraiati e fai respiri profondi – attraverso il naso e fuori attraverso la bocca.

Concentrati sulla respirazione e assicurati di ricevere respiri pieni e profondi. Questo aiuterà il tuo corpo a rilassarsi immensamente e aiuterà il tuo corpo a ricominciare a regolare la respirazione, rendendolo meno stressante e rendendoti molto più facile respirare di nuovo. Ci sono altri esercizi di respirazione che puoi provare anche tu; la maggior parte di questi coinvolge tecniche simili, solo la posizione in cui si verificano può essere diversa.

Tecniche di rilassamento I problemi respiratori sono uno dei motivi principali per cui gli specialisti suggeriscono che quelli con fibromialgia si prendono il tempo per fare yoga e altre tecniche di rilassamento.

Il rilassamento può aiutare a diminuire la tensione nel nostro corpo e può aiutarci a respirare più facilmente perché non siamo sempre al limite. Prenditi un po ‘di tempo per te stesso e impara a rilassarti in modo sano, e scoprirai che i tuoi problemi respiratori potrebbero diminuire leggermente.

Tecniche di messa a terra. Come detto sopra, alcuni dei problemi che abbiamo con la respirazione sono il risultato di attacchi di panico e ansia. Per questo motivo, è importante per noi sapere come radicarci. Fondare noi stessi è, essenzialmente, renderci conto che siamo presenti e che non siamo un milione di miglia da qualche altra parte.

Metti i piedi per terra, muovere le dita dei piedi e strofinare le mani o le cosce. Assicurati di essere presente e lascia che il tuo corpo si rilassi come dovrebbe. Sapendo che sei qui e presente, ti sentirai radicato e il panico si placherà molto più facilmente.

Non sentire come i sintomi della fibromialgia, che si tratti di problemi respiratori o altro, deve essere un dato di fatto. Anche se questi problemi sono comuni, ci sono molti modi per prevenirli e trattarli, il che renderà molto più facile per te vivere la vita che vuoi vivere, anche con la fibromialgia.

Se hai domande sui tuoi problemi di respirazione o ti preoccupi che possa essere un segno di qualcosa in più, assicurati di parlare con il tuo specialista. Possono rispondere a tutte le domande che potresti avere e darti un regime che può prendersi cura dei problemi in modo più efficace.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *