Viene prodotto un film sulla fibromialgia

Nick Demos, un produttore e regista vincitore del Tony Award, ha una missione: vuole portare la diagnosi, il trattamento e le conseguenze sulla vita della fibromialgia alla coscienza del mondo.

È toccato personalmente dalla fibromialgia: sua madre, una donna che vive con fibromialgia, ha riscontrato mancanza di sollievo dal dolore, ramificazioni sociali e poche risposte.

È in missione per scoprire le esperienze di altre persone che vivono con la fibromialgia, comprese le persone che in genere non hanno la sindrome da dolore cronico, incluso un giovane atleta. Dice che è importante portare la fibromialgia in primo piano nella speranza di ottenere risposte.

“Abbiamo chiesto a ogni persona intervistata per questo film, ‘Cos’è la fibromialgia?’ La risposta non è mai coerente, e per coloro che non ce l’hanno c’è una mancanza di urgenza nel trovare la risposta.”

 

Secondo Demos, le sue scoperte finora indicano che quelli con fibromialgia sono sottoposti a un sistema di erogazione dell’assistenza sanitaria infranto, e che i dati demografici come l’accesso all’istruzione e fattori socioeconomici entrano in gioco,

secondo il National Pain Report. Nel suo film, parla con persone di diversa provenienza, etnia e gruppi socioeconomici, ma scopre temi comuni per tutti i partecipanti, dice.

“Le malattie che nessuno vede, ancor più, malattie che potrebbero potenzialmente innescarsi o essere innescate da tutte queste altre condizioni che sono davvero fatali. La fibromialgia deve ancora avere le luci della ribalta perché non ti uccide, nel senso tecnico.

Ma quelli nella comunità della fibromialgia vi diranno quanto può essere deteriorante questa sindrome se non ricevono l’empatia, l’educazione allo stile di vita e il sostegno della comunità che tutti i loro omologhi fatali già ricevono. Continua ad essere un argomento controverso, anche se milioni dimostrano che la malattia è reale e dilagante “.

Il film è programmato per essere rilasciato nel 2017 e sarà inserito in diversi film festival il prossimo anno, dice Demos. Finora, il film è stato interamente basato sulla donazione, di solito da chi soffre di fibromialgia o da gruppi organizzati per la consapevolezza della fibromialgia.

La sindrome è stata definita una “malattia sfuggente”, secondo Chronic Body Pain. È caratterizzato da dolore cronico, all-over del corpo, mal di testa, disturbi del sonno e cambiamenti di umore. La fatica associata alla fibromialgia può essere debilitante e causa difficoltà nel distinguere la fibromialgia dalla sindrome da stanchezza cronica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *