Avere forme infiammatorie di artrite aumenta il rischio di fibromialgia.

Avere forme infiammatorie di artrite aumenta il rischio di fibromialgia. Ciò potrebbe essere dovuto, almeno in parte, al dolore cronico stesso, che fa sì che il cervello diventi altamente sensibilizzato non solo alle cose che fanno male, ma anche a cose che normalmente non sono dolorose.

L’ipersensibilità peggiora il dolore causato dall’artrite e può creare dolore diffuso e altri sintomi, come affaticamento, anche quando l’artrite è ben controllata. Ann Vincent, MD, medico-investigatore sulla fibromialgia presso la Mayo Clinic di Rochester, Minnesota, osserva: “Le persone con fibromialgia hanno recettori del dolore che si attivano costantemente.

E nel combattere questo dolore le persone si stancano; hanno un sonno non ristoratore e problemi cognitivi. È importante riconoscere che il dolore cronico aumenta significativamente il carico dei sintomi.

I sintomi che distinguono la fibromialgia dall’artrite reumatoide
Secondo il dottor Zashin, “Quando le persone lamentano dolore alle mani, tra gli altri sintomi, ad esempio, può essere difficile distinguere l’artrite reumatoide dalla fibromialgia. Esistono diversi modi per fare la distinzione. In primo luogo, l’artrite reumatoide di solito non coinvolge l’articolazione DIP (articolazione interfalangea distale o articolazioni terminali più vicine alle unghie), quindi se c’è dolorabilità in quella zona, sarebbe favorita una diagnosi di fibromialgia o eventualmente di osteoartrite.

In secondo luogo, la fibromialgia non è associata a gonfiore articolare, come spesso accade con l’artrite reumatoide; sebbene i pazienti con fibromialgia spesso si lamentino che le loro articolazioni “si sentono” gonfie. Anche la denuncia di dolore corporeo diffuso associato a punti dolenti tipici della fibromialgia sarebbe coerente con la fibromialgia e non con l’artrite reumatoide.

Le basi

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario della persona attacca erroneamente le articolazioni, causando infiammazione all’interno e intorno alle articolazioni, causando dolore, gonfiore e rigidità e compromettendo la capacità delle articolazioni di muoversi normalmente. Negli Stati Uniti, circa 1,5 milioni di persone soffrono di artrite reumatoide (RA).

D’altra parte, la fibromialgia non è una malattia autoimmune ma piuttosto una sindrome di origine sconosciuta che provoca dolori diffusi, soprattutto muscolari, oltre a stanchezza e cambiamenti di umore. Secondo la Arthritis Foundation, negli Stati Uniti più di 3,7 milioni di persone soffrono di fibromialgia. Queste due patologie colpiscono più le donne che gli uomini.

Dolore

L’infiammazione è una delle maggiori differenze tra RA e fibromialgia. Nell’artrite reumatoide, l’infiammazione articolare è uno dei sintomi principali. Le persone con artrite reumatoide notano spesso che il dolore articolare appare su entrambi i lati del corpo. Ad esempio, se hai un dolore all’articolazione del polso destro, potresti sentire un dolore corrispondente anche al polso sinistro. Uno studio ha dimostrato che le persone con artrite reumatoide e quelle con fibromialgia avevano entrambe più difficoltà a prestare attenzione rispetto a quelle del gruppo di controllo.

Entrambi causano affaticamento

La stanchezza è spesso il sintomo più difficile da descrivere agli altri. È un esaurimento pervasivo e onnicomprensivo che può interferire con le attività quotidiane più elementari e semplici. Può essere descritta come la sensazione che qualcuno abbia staccato la spina e scollegato dalla fonte di alimentazione.

I meccanismi di coping sono diversi

Il dolore causato dall’artrite reumatoide può essere alleviato rimanendo fermi, ma non farlo troppo o rischierai di perdere la mobilità, ma se rimani fermo con il dolore fibromialgico, il tuo corpo si blocca di più e il dolore si attenua e si intensifica. Un altro importante strumento di coping è stare al caldo e questo funziona sia per l’artrite reumatoide che per i fibro.

Doppio problema

Quando le due condizioni si verificano insieme (un fenomeno chiamato “comorbilità”), “di solito compare prima l’artrite reumatoide e poi la persona sviluppa la fibromialgia secondaria”, afferma Kaplan. “Ma possono o meno essere diagnosticati in quest’ordine.” A complicare le cose, il dolore causato da una malattia può esacerbare il dolore causato dall’altra. “Quando i pazienti hanno la fibromialgia, tutto fa più male”, afferma Carmen Gota, MD, medico del dipartimento di reumatologia della Cleveland Clinic.

E “lo stress derivante da un’artrite reumatoide incontrollata può peggiorare il dolore della fibromialgia”. Infatti, secondo uno studio pubblicato in un numero del 2014 dal Journal of the College of Physicians and Surgeons of, le persone affette sia da artrite reumatoide che da fibromialgia hanno una percezione del dolore più elevata e punteggi di attività articolare significativamente più alti rispetto a quelli affetti da sola artrite reumatoide. Pakistan.

RA e FM hanno una connessione
Non è raro che la FM sia accompagnata da un’altra malattia, come RA, osteoartrite, lupus, ecc. I ricercatori ritengono che alcune persone abbiano una predisposizione genetica alla FM che potrebbe essere innescata quando sviluppano un’altra malattia. È anche possibile che esista un collegamento autoimmune tra RA e FM. Tuttavia, ciò non è stato dimostrato.

Entrambi possono essere difficili da diagnosticare

Entrambe le malattie possono essere difficili da diagnosticare e condividono una serie di sintomi comuni come dolori articolari, affaticamento e sintomi simil-influenzali. Poiché gli esami del sangue e le radiografie possono apparire normali nelle prime fasi dell’artrite reumatoide, può essere difficile determinare se l’artrite reumatoide o la fibromialgia sono responsabili dei sintomi.

Come trattare entrambe le condizioni contemporaneamente

Il dolore causato dall’artrite reumatoide tende ad andare e venire, mentre il dolore fibromialgico di solito persiste (sebbene possa aumentare e diminuire di intensità). Il primo passo verso un trattamento efficace è identificare la malattia di cui si soffre, poiché una diagnosi di artrite reumatoide richiede una risposta rapida per proteggersi dai danni articolari a lungo termine.

Se soffri sia di artrite reumatoide che di fibromialgia, ci sono alcune aree chiave su cui puoi concentrarti per ottenere maggiore sollievo, una buona protezione articolare e una migliore qualità della vita:

>Qualità del sonno – Dormire a sufficienza e di qualità è essenziale per una buona salute, soprattutto se si vive con una malattia cronica. I problemi del sonno sono abbastanza comuni tra le persone affette da fibromialgia e un sonno scarso può portare ad una maggiore sensibilità al dolore e ai problemi emotivi.

>Livelli di dolore giornalieri – Alcuni esperti ritengono che il dolore causato dall’artrite reumatoide possa innescare riacutizzazioni della fibromialgia e aumentare tutti i sintomi. Pertanto, gestire il dolore articolare quotidiano con i farmaci giusti aiuterà a controllare entrambe le condizioni.. 

 

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *